Loading...

Paraíba

Home / News / Paraíba

Le gemme dai colori caraibici

Ha nomi commerciali molto diversi tra loro, anche se tutti fanno riferimento ad un’unica ed inconfondibile gemma: stiamo parlando della paraíba, una varietà di tormalina dai colori sgargianti e assolutamente unici nel loro genere, i quali ricordano i toni delle acque azzurre delle spiagge caraibiche.

Famose anche con il nome di lagoon tourmaline, queste gemme devono la loro spettacolare colorazione — la quale va dall’azzurro con forte sottotono verde al blu intenso — alla presenza di rame e manganese nella struttura cristallina, due elementi chimici fondamentali per il riconoscimento della varietà sui certificati gemmologici.

10.42ct Paraiba + 2.94ct Diamanti. Crediti foto: www.davidmorris.com

La colorazione delle paraíba è spesso imitata da alcune tipologie di pietre che per via della loro abbondanza fanno si che il loro prezzo sia più contenuto rispetto alle tormaline: tra le principali imitazioni troviamo le apatiti azzurre (molto belle a colpo d’occhio ma poco adatte ad essere incassate in anelli o gioielli soggetti a urti), zirconi blu, vetri artificiali e berilli sintetici idrotermali.

Estratta per la prima volta nel 1982 in una miniera dello stato di Parahíba in Brasile, la produzione continua ad essere limitata a poche miniere brasiliane ed africane, e questo fa si che i prezzi sul mercato di questa gemma siano sempre molto elevati, soprattutto a fronte della recente aumento della richiesta da parte del pubblico: quelle di dimensioni molto elevate e colori particolarmente intensi possono raggiungere anche le centinaia di migliaia di euro al carato!

Le tormaline paraíba sono gemme fuori dal comune e hanno ricevuto una notevole visibilità grazie a grosse operazioni di marketing da parte di alcuni tra i maggiori brand di alta gioielleria, i quali hanno deciso di giocare e sperimentare con una delle più belle e spettacolari gemme che la natura potesse creare.

Articolo a cura di Giulia Lombardo